SCEC lo sconto che cammina

SCEC lo sconto che cammina

L’associazione è formata da iscritti, ma è viva grazie all’apporto dei suoi “Sostenitori”. E’ la figura che più di ogni altra è significativa in Arcipelago. Il Sostenitore non è colui che dona denaro: dona se stesso, il suo tempo, la sua passione. Ma non solo. Il Sostenitore mette a disposizione le proprie esperienze, peculiarità, conoscenze e professionalità perché ha la cosciente volontà di partecipare alla costruzione di una società nuova. I Sostenitori sono costruttori veri, nei fatti, di realtà totalmente nuove.
Queste persone, “visionarie” e concrete ad un tempo, si sono divise oneri e compiti per offrire la migliore organizzazione possibile coerente con una delle finalità dell’associazione: creare gruppi attivi sui territori.

 

Cosa è un gruppo attivo territorialmente? E’ l’insieme delle persone che si sono assunte la responsabilità di vivere e sostenere realmente, in concreto, il proprio paese, quartiere, borgo.

I Sostenitori compongono oggi il Coordinamento Nazionale di Arcipelago Scec: è costituito da quanti hanno dato vita, sui territori, ad associazioni locali di Arcipelago, le Isole.

Siamo presenti nelle regioni attraverso 11 Isole territoriali, che a loro volta coordinano “Porti”, paesi, borghi, quartieri, lì dove sono presenti sostenitori del progetto, ai quali vengono messi a disposizione tutti gli strumenti e il sostegno necessari.

Il riferimento base sul territorio è il PuntoScec: è uno luogo dove è possibile associarsi, ritirare i propri Scec, conoscere altri sostenitori e partecipare all’attività specifica sul territorio. E’, nel contempo, un punto di incontro e di operatività.

Attraverso l’apporto di specifiche professionalità sono nati Tavoli di Lavoro inter-territoriali che si occupano delle diverse tematiche che Arcipelago sta affrontando, a partire dai progetti sulle economie territoriali. I piani di sviluppo aziendale, con particolare attenzione al settore agro-alimentare, hanno prodotto un progetto che rappresenta il simbolo e la sintesi di Arcipelago: gli Empori e le Botteghe.

“ARCIPELAGO SCEC” IL SITO

Print Friendly

Recent Posts

FASI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI PUBBLICI

Per la serie conoscere per comprendere oggi trattiamo le FASI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI PUBBLICI SECONDO QUANTO PREVISTO DAL D. LGS. 50/2016

fonte:  https://www.atssardegna.it/documenti/12_111_20170316120158.pdf

A) Fase della programmazione (art. 21 del D. Lgs. 50/2016) :

    • programma biennale degli acquisti di beni e servizi di importo unitario stimato pari o superiore ad € 40.000, nonché i relativi aggiornamenti annuali;
    • pubblicazione del suddetto programma sul profilo del committente, sul sito informatico del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dell’Osservatorio di cui all’articolo 213 del D. lgs. 50/2016;
    • comunicazione, entro il mese di ottobre, dell’elenco delle acquisizioni di forniture e servizi d’importo superiore a 1 milione di euro che si prevede di inserire nella programmazione biennale al Tavolo tecnico dei soggetti aggregatori di cui all’articolo 9, comma 2, del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66.

 B) Fase di studio e di elaborazione:

    • in questa fase l’attività si svolge in contraddittorio con i soggetti tecnicamente interessati e si conclude con l’elaborazione dei seguenti documenti:
      – capitolato speciale d’appalto;
      – proposte inerenti ai criteri di scelta dell’operatore e di selezione delle offerte;
      – provvedimento di autorizzazione a contrarre.
    • Detta fase include la nomina del responsabile del procedimento (art. 31 D. Lgs. 50/2016 – linee guida Anac, artt. 4, 5, 6, L. 241/1990). Continue reading
Print Friendly
  1. La legalità al primo posto. Leave a reply
  2. VOTO LIBERO Leave a reply
  3. Loro non si arrenderanno mai, noi neppure. Leave a reply
  4. FONDI ERUOPEI Leave a reply
  5. PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO Leave a reply
  6. Diventa Rappresentante di Lista del MoVimento 5 Stelle Leave a reply
  7. SVILUPPO Leave a reply
  8. DIFESA DEI PRESIDI SANITARI PUBBLICI Leave a reply
  9. RIGENERAZIONE AREE DISMESSE Leave a reply