INTERROGAZIONE: ASSOCIAZIONI, IMMEDIATA ESECUTIVITA’ ED ANDAMENTO FONDO DI RISERVA

INTERROGAZIONE-ASSOCIAZIONI

Oggetto:  INTERROGAZIONE: ASSOCIAZIONI, IMMEDIATA ESECUTIVITA’ ED ANDAMENTO FONDO DI RISERVA.

Il sottoscritto Consigliere Ludovico D’Elia,portavoce del Movimento Cinque Stelle,

Premesso:

  • che con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 144 del 10/04/2002 si è determinato il “Regolamento comunale per l’istituzione dell’Albo delle Associazioni e per i Rapporti con le Associazioni”, in cui vengono definite caratteristiche delle associazioni e modalità con cui il comune di Torre del Greco può stipulare rapporti di convenzione con le stesse;

  • che l’art.6 del suddetto regolamento, specifica che la cancellazione di un’associazione dall’albo comunale comporta la risoluzione di tutti i rapporti convenzionali eventualmente in atto, ponendo in evidenza l’importanza che ha nella stipula delle convenzioni l’iscrizione delle associazioni all’albo;

  • che le amministrazioni per accelerare il procedimento di deliberazione si avvalgono, in genere, del comma 4 dell’art. 134 del TUEL, che consente in caso di urgenza di dichiarare immediatamente eseguibili gli atti, con ulteriore votazione a maggioranza assoluta;

  • che il TAR Liguria, Genova, Sezione II con sentenza n. 2 del 09.01.2007 ed il TAR Piemonte, Torino, Sezione II, con sentenza n. 460 del 14.3.2014 hanno decretato la necessità della motivazione “tecnica” (art.3 della legge 241/1990), quindi legata a condizioni oggettive di urgenza;

In riferimento alle seguenti delibere:

  • Deliberazione di G.C. n.325 del 12 Nov 2014 con oggetto “ORGANIZZAZIONE EVENTO ‘NATALE IN MOSTRA – SULLE ORME DEL SAMMARTINO’ – PROVVEDIMENTI”

  • Deliberazione di G.C. n.360 del 03 Dic 2014 con oggetto ”NATALE 2014 – PROGRAMMA ATTIVITA’ – APPROVAZIONE”

  • Deliberazione di G.C. n.418 del 18 Dic 2014 con oggetto ”NATALE 2014 – PROGRAMMA ATTIVITA’ NATALIZIE – INTEGRAZIONE – APPROVAZIONE”

  • Deliberazione di G.C. n. 424 del 18 Dic 2014 con oggetto “NATALE 2014 – ASSOCIAZIONE ‘SOLO DONNE ROSANNA’ – APPROVAZIONE PROGETTO – PROVVEDIMENTI”

  • Deliberazione di G.C. n.428 del 18 Dic 2014 con oggetto ”PROMOZIONE MERCATINI DI NATALE – ATTIVITA’ PRODUTTIVE’”

  • Deliberazione G.C. 457 del 30 dic 2014 con oggetto “ASD VILLA DELLE GIADE- MANIFESTAZIONE DI PROMOZIONE SPORTIVA TORNEO DI CALCIO ‘STELLE DI NATALE’”

CHIEDE spiegazioni in merito:

  • all’uso continuo dell’art. 134, comma 4, del d.legs 267/2000, visto che le “spese per manifestazioni natalizie” sono state, come meglio specificato nella premessa della deliberazione stessa, prima programmate in bilancio di previsione 2014 (con D.C.S. 258 del 21.05.2014) e poi nel piano esecutivo di gestione d’esercizio 2014 (con D.C.S. 261 del 23.05.2014);

  • ai finanziamenti per attività di associazioni:

  • non iscritta all’albo comunale, come richiede il Regolamento comunale per l’istituzione dell’Albo delle Associazioni e per i Rapporti con le Associazioni, in particolare gli art. 4 e 9

  • che hanno presentato progetti oltre i termini di scadenza stabiliti dall’art. 11, comma 2 del Regolamento stesso (30 settembre c.a.) e dell’avviso comunale del 02/09/2014 (30 ottobre 2014);

  • al finanziamento della progettualità in favore di una ‘società cooperativa sociale a responsabilità limitata’, non presente in albo comunale né in registro regionale del volontariato perché non rientrante tra le tipologie di enti associativi o di volontariato citati dai suddetti regolamento ed avviso;

  • al prelievo economico effettuato dal ‘fondo di riserva non vincolato’ per ulteriori attività natalizie, senza rispettare i fini del fondo, come da art. 166, comma 2 e 2-bis del TUEL e sebbene nel già citato avviso si sottolinei “compatibilmente con con le disponibilità del corrente Esercizio Finanziario, nel periodo natalizio”;

Ancora in riferimento a:
La Deliberazione di G.C. n. 393 del 10 dic 2014 con oggetto “COMITATO DI QUARTIERE I GIOVANI DEL MIGLIO D’ORO-MERCATINO DI NATALE DEL 9 E 10 DICEMBRE 2014 ‘NATALE 2014′”
CHIEDE:
come sia  possibile deliberare in merito ad un evento programmato a partire dal giorno precedente la seduta di Giunta stessa, si tratta forse di fenomeni di stringhe temporali e fisica quantistica?;

Si fa notare:
Che la dichiarazione di immediata esecutività è trattata come “atto amministrativo” a sé stante e, pertanto, deve essere sorretta da motivazione apposita. Quindi gli operatori debbono utilizzare la dichiarazione di immediata esecutività con particolare attenzione, soprattutto in quei casi in cui la deliberazione sarà, con ogni probabilità, oggetto di contenzioso in quanto incidente su posizioni giuridiche di terzi. Pertanto, gli operatori devono:

  • ordinariamente, prevedere l’efficacia delle deliberazioni a norma del comma 3 dell’art.134 del TUEL: decimo giorno successivo all’ultimo di pubblicazione (Corte di Cassazione, Sezione Civile I, decisione 3 maggio 1999, n. 4397);

  • in via straordinaria, prevedere la dichiarazione di immediata eseguibilità cercando dimotivarla adeguatamente in modo specifico.

Che il “Regolamento comunale per l’istituzione dell’Albo delle Associazioni e per i Rapporti con le Associazioni” stabilisce le modalità con cui l’ente comunale deve sviluppare rapporti di convezione con le associazioni di cui è specificata la natura e le caratteristiche.

Tenuto conto che:
Negli ultimi anni è diffuso un senso di sfiducia verso le istituzioni ed i suoi  rappresentanti, spesso additati di condotte strumentali al perseguimento di interessi personali, i cittadini invocano maggior trasparenza, connotazione nel cui solco deve svolgersi l’attività di qualunque soggetto investito di pubbliche funzioni.

Le associazione politicamente neutrali possano risultare scoraggiate dalla difficoltà di riuscire ad accedere a contributi, che permettano loro di contribuire all’attività culturale e sociale del proprio territorio, rinunciando ad iscriversi all’albo, a presentare progetti di interesse comune e sentendosi escluse dal tessuto associativo.

Per tutto quanto detto sopra chiedo al Sindaco e alla Giunta tutta:
Una maggiore trasparenza nei conferimenti degli incarichi alle associazioni nel rispetto del principio di legalità e di uguaglianza (art. 3 Costituzione Italiana) e un adeguato controllo delle specifiche in merito alle associazioni, come determinate dal Regolamento comunale; un uso motivato e coerente dell’art . 134, comma 4 del 267/2000;

  • Un quadro dell’andamento del fondo di riserva degli ultimi 10 anni.

Torre del Greco, 02 /04 /2015

Print Friendly

Lascia un Commento